Il Galateo del Matrimonio
Cosa fare e cosa non fare

News e Tendenze 28 mar 2021

Sapete bene quale sono le buone maniere da dover tenere sott’occhio all’interno di un contesto nuziale?
Sapete cosa dice il galateo, o il bon ton come dir si voglia e siete pronti a rispettare queste piccole norme di comportamento, per contribuire a rendere l’atmosfera del matrimonio più raffinata e rispettosa?

L’abito della sposa:


Non potevamo non partire da qui, per cercare di illustrarti quali sono le regole base di un buon comportamento da mantenere durante il matrimonio.

Il galateo del buon comportamento, in merito all’abito della sposa, individua come atteggiamenti da seguire, in primo luogo quello di evitare di entrare in chiesa con la schiena o le spalle scoperte, se il vestito che hai scelto prevede scollature evidenti, niente paura basterà munirsi di un copri spalle o di un velo abbastanza coprente, in secondo luogo, se desideri indossare dei guanti, basta che ti ricordi di levarli non appena la cerimonia prende inizio.
Ricordati di indossare sempre le calze, elemento questo, di eleganza e sobrietà.

L’abito dello sposo:



sposo

Tu sposo, che pensavi di riuscire a districarti tra le strette maglie del galateo, abbiamo qualcosa anche per te, dovrai scegliere anche tu con cura il tuo abito, rispettando queste facili norme di buon costume.
L’abito perfetto per te secondo il bon ton, è un abito classico a due o tre pezzi oppure tight, i colori ammessi sono nero, blue o gessato, la giacca non dovrà mai essere a doppio petto, ed è ammesso indossare il gilet.

Le partecipazioni:


Hai capito bene, anche per le partecipazioni esistono delle norme da rispettare, un semplice atto come quello della creazione delle partecipazioni è bene che rispetti semplici dettami.

Per quanto riguarda il colore del cartoncino che deciderai di utilizzare, assicurati che non sia né troppo chiaro né troppo scuro, non dovrà superare i 17 cm di lunghezza e i 13 di altezza, in alto a sinistra vanno riportati i nomi dei genitori della sposa, in alto a destra i nomi dei genitori dello sposo, mentre al centro dovrai inserire la data e il luogo dell’evento.
Appena sopra la data dovrai inserire il vero e proprio testo di invito al tuo matrimonio.

Quanto mettere nella busta:


Ormai sempre più coppie chiedono di non ricevere regali fisici, ma preferiscono ricevere in regalo dei soldi, utili per rientrare delle spese affrontate per l’organizzazione della cerimonia e utili come punto di partenza per la nuova vita insieme, che si appresteranno a cominciare di lì a poco.

La domanda nasce spontanea, cosa dice il galateo in riferimento ai regali? Quanto bisognerebbe mettere all’interno della busta, per non incappare in una brutta figura?
Il galateo viene in nostro aiuto anche in questo caso, specificando che il calcolo che bisognerebbe fare per non sbagliare, è calcolare il prezzo per ognuno per il banchetto al quale bisognerà aggiungere il prezzo delle bomboniere moltiplicarlo per il numero delle persone invitate il risultato esatto è una buona base di partenza per il regalo giusto.


Abbigliamento degli invitati:



amici

Per gli uomini è di particolare importanza rispettare la regola secondo cui, se lo sposo indossa il gilet, gli invitati dovrebbero evitare di indossarlo anche loro.
Per le donne, è proibito indossare abiti troppo stravaganti ed è proibito indossare abiti di colore rosso, nero e bianco.




LEGGI ANCHE IL NOSTRO ARTICOLO:

tavola

LA TAVOLA IL GIORNO DEL MATRIMONIO


Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@fiorellawedding.it