Matrimonio in Toscana: Tutto quello che c'è da sapere


Celebrare un matrimonio in Italia è sicuramente un sogno per tante coppie da tutto il mondo. Paesaggi meravigliosi, uno stile di vita senza pari e un patrimonio unico di cultura e tradizioni sono solo alcuni dei motivi per cui l'Italia è sempre una delle prime scelte di matrimonio di destinazione ogni anno.
Tuttavia, per sposarti in Italia avrai bisogno di alcuni documenti obbligatori che possono essere una vera sfida da raccogliere, soprattutto se non hai familiarità con i documenti italiani.
Per alleviare il tuo dolore e aiutarti a superare tutti i requisiti legali, abbiamo creato questa pratica guida con informazioni specifiche per diverse nazionalità.
Oltre a questo, se hai bisogno di ulteriore assistenza, offriamo anche un servizio di pratiche burocratiche su misura per aiutarti durante l'intero processo di ottenimento dei documenti necessari.


Documenti legali necessari indipendentemente dalla tua nazionalità
A seconda della tua nazionalità, i documenti necessari per celebrare un matrimonio legalmente vincolante in Italia possono variare leggermente.
Ovviamente, un passaporto è un documento obbligatorio ed è necessario sia per la sposa che per lo sposo per identificarti indipendentemente da dove vieni.
Dovrai anche fornire documenti aggiuntivi a seconda del tuo Paese di origine.
Ottenere tali documenti è un compito delicato che dovrebbe essere svolto con particolare cura, poiché è essenziale per una cerimonia legalmente vincolante in Italia e può essere fatto solo pochi mesi prima della cerimonia di matrimonio, poiché la maggior parte dei documenti non può avere più di 6 mesi (in Scozia, ad esempio, i documenti devono avere un'età massima di 3 mesi).
Un'altra informazione importante è che, se la sposa è stata precedentemente sposata, secondo la legge coniugale italiana, il decreto di divorzio deve essere emesso almeno 300 giorni prima del suo secondo matrimonio.
Un altro suggerimento valido in ogni momento è che tutti i documenti devono riportare lo stesso nome (si prega di controllare due volte e tre volte l'ortografia e il secondo nome) che si ha sui passaporti. Si prega di portare i passaporti agli appuntamenti per essere assolutamente certi. Gli errori di battitura non saranno accettati.


Documenti legali necessari a seconda della nazionalità
Documenti per cittadini statunitensi
Se sei un cittadino americano disposto a sposarti in Italia, dovrai fornire i seguenti documenti obbligatori:
1. Passaporto statunitense valido:
2. Atto Notorio: da fare negli Stati Uniti presso il Consolato Italiano (su appuntamento da prenotare in anticipo). L'Atto Notorio può essere fatto anche in Italia presso il Tribunale ma in questo caso è previsto un costo aggiuntivo per interprete, testimoni con cittadinanza italiana (obbligatoria) e timbri;
3. Originale o copia autenticata del certificato di nascita + traduzione in italiano;
4. Apostille solo sull'atto di nascita, non sulle traduzioni;
5. (se applicabile) Decreto di divorzio finale o certificato di morte del coniuge precedente + traduzione in italiano;
6. (se applicabile) Apostille sul decreto di divorzio definitivo;
7. Il Nulla Osta, fatto in Italia presso un Consolato / Ambasciata USA locale (l'appuntamento deve essere prenotato in anticipo).
Risorse utili per i cittadini statunitensi
1 Ambasciata degli Stati Uniti in Italia per sposarsi in Italia
2 Dipartimento di Stato degli Stati Uniti: informazioni sul matrimonio all'estero
3 Autenticazione di documenti e Apostille
4 Ambasciata e Consolati degli Stati Uniti in Italia: informazioni di contatto


Documenti per cittadini britannici:
I cittadini britannici che intendono sposarsi in Italia dovranno fornire il seguente elenco di documenti:
1. Passaporto valido per il Regno Unito;
2. Certificato di non impedimento: per fare questo è necessario dare avviso di matrimonio (pubblicare le pubblicazioni) all'ufficio del registro locale. Dopo che l'avviso è stato pubblicato per il periodo richiesto (circa 28 giorni), ti verrà rilasciato un "Certificato di nessun impedimento al matrimonio", firmato e datato dal tuo registrar locale. Importante: se entrambi i coniugi sono inglesi, otterrai 2 certificati di non impedimento (uno per la sposa e uno per lo sposo);
3. Dichiarazione statutaria: mentre si attende il certificato di assenza di impedimenti, è necessario fare una dichiarazione legale davanti a un avvocato o notaio nel Regno Unito. La Dichiarazione Statutaria è richiesta dalle Autorità Italiane e fornisce ulteriori informazioni che non sono dettagliate nel Certificato di Nessun Impedimento. L'avvocato o il notaio addebiterà una commissione per questo servizio - le commissioni variano, quindi potrebbe valere la pena fare acquisti in giro;
4. una volta in possesso del certificato di assenza di impedimento e della dichiarazione statutaria, è necessario inviarli entrambi all'ufficio di legalizzazione della FCO a Milton Keynes affinché ciascuno venga legalizzato con un'apostille dell'Aja. L'ufficio di legalizzazione addebiterà questo - si prega di controllare gli addebiti e la procedura correnti sul sito web dell'ufficio di legalizzazione www.fco.gov.uk/legalisation;

5. Traduzione del certificato di assenza di impedimento: i certificati di assenza di impedimento devono essere tradotti in italiano da un traduttore ufficiale in Italia, le traduzioni devono poi essere certificate presso il tribunale in Italia.
Si prega di notare che requisiti diversi e specifici sono necessari nei seguenti casi:
CITTADINO BRITANNICO residente in Australia;
CITTADINO BRITANNICO che sposa un CITTADINO IRLANDESE residente nel Regno Unito o in IRLANDA;
CITTADINO BRITANNICO che sposa un CITTADINO ITALIANO residente nel Regno Unito;
CITTADINO BRITANNICO residente all'estero.
In questi casi si applicano requisiti specifici.

Risorse utili per i cittadini britannici
1 Gov.uk: sposarsi all'estero
2 Gov.uk: ottieni la legalizzazione del tuo documento
3 Matrimonio in Italia: due cittadini britannici
4 Matrimonio in Italia: un cittadino britannico e uno straniero



Documenti per cittadini canadesi
1. Passaporto canadese valido;
2. Dichiarazione giurata: la dichiarazione giurata può essere giurata:
in Canada davanti a un notaio;
in Italia presso l'Ambasciata del Canada a Roma;
all'estero presso qualsiasi ambasciata o consolato del Canada;
3. Prova di cittadinanza canadese (certificato di nascita di lunga durata, che include informazioni sui genitori, o certificato di cittadinanza canadese);
4. Ricerca di documenti di matrimonio emessa dall'Ufficio di statistica vitale di ciascuna provincia e / o territorio canadese in cui risiedeva da quando aveva compiuto 16 anni; ogni perquisizione deve coprire l'intero periodo durante il quale la persona ha risieduto in quella Provincia o Territorio;
5. (se applicabile) Decreto di divorzio definitivo o certificato di morte del coniuge precedente + traduzione in italiano;
6. Nulla Osta rilasciato dall'Ambasciata del Canada in Italia.
Risorse utili per i cittadini canadesi
1 Governo del Canada sul matrimonio in Italia
2 Ambasciata e Consolati canadesi in Italia
3 Governo del Canada: matrimonio all'estero

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@fiorellawedding.it